Oggi vi mostro le meraviglie del carnevale di Sciacca che ho visitato con tutta la tribù la scorsa domenica attraverso una galleria di foto scattate con la nuova Canon.

L’evento che già conosco, avendolo più volte visto da bambino, non annoia affatto. La cornice e quella del sud della Sicilia, con il cielo di un azzurro chiaro molto pulito e il vento costante capace di cambiare il panorama ogni mezz’ora. La città di Sciacca e già bella così da visitare.

Il carnevale a Sciacca è un evento collettivo della città che impegna maestranze, riunite in associazioni, per lunghissimo tempo. Coreografie, corpi di ballo, disegni, musiche, carri sono l’espressione di un lavoro di squadra che lascia a bocca aperta i visitatori che per la prima volta si trovano di fronte i coloratissimi carri da 12 metri di altezza.

Purtroppo le foto non rendono giustizia a sufficienza mancando i giochi di luce, i movimenti e la musica.

I bambini non si annoiano e rimangono esterrefatti dal clima di festa collettivo ma consiglio vivamente di evitare se possibile la domenica ed il martedì grasso. La quantità di persone gli impedisce di vedere sempre a pieno e vi costringe a tenerli in groppa a lungo per consentirgli di godere dello spettacolo anche a loro. Inoltre la calca, soprattutto la sera, si stava per fare pericolosa in un paio di punti per non parlare dell’affollamento presso le numerose bancarelle di street food.

Consiglio vivamente a chi ama e/o vorrebbe visitare le Sicilia di organizzarsi per quel periodo. L’evento e da non perdere, le tariffe sono da bassa-bassissima stagione e i dintorni di Sciacca non sono da meno.

(Per la gallery clicca su continua)

Carro "Fiori d'arancio"
Carro “Fiori d’arancio” dettaglio Slavini – Di Maio
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: